18 Aprile 2024
percorso: Home

La redazione

Perché Clebs.
Perché “Clebs”? Perché ci è sembrato il nome più adatto per esprimere quel che vogliamo essere: con la testa nel mondo, con i piedi, ben saldi, sul territorio. Così abbiamo coniato un nome – come si dice con un neologismo dei tempi nostri – “glocal”: Clebs, cioè il modo empolese di pronunciare la parola inglese “Club”.
Se andiamo a consultare un dizionario, la definizione di club è molteplice: da circolo istituito a fini ricreativi, sportivi o culturali, ad associazione degli aderenti a una stessa linea politica (così si definivano, durante la rivoluzione francese quelli che poi sarebbero diventati i partiti). E qui si spiega quella “esse” finale che mutuata dalla grammatica di inglese, ci permette di coniugare al plurale i contenuti che proponiamo. Uno spazio virtuale, una “piazza” dove incontrarsi e dialogare, dove affrontare le cose del nostro territorio con una apertura che va oltre i confini geografici e mentale. Un luogo dove confrontarsi e dove confrontare le diverse visioni di quel che accade.
Non cronaca quotidiana, ma opinioni su quegli eventi – anche attinti dalla cronaca – che hanno o possono avere un impatto sulla vita della collettività.
Daremo spazio a ogni opinione che abbia la forza di aprire un dibattito, proveremo a raccontare con occhi critici quel che ci circonda. E, fedeli alla definizione di club, coniugheremo tutto questo nel campo ricreativo, sportivo e culturale.
Scrivono per Clebs
Emilio Chiorazzo, Marco Mainardi, Damiano Vezzosi, Franco Pescali, Nicola Nascosti, Filippo Torrigiani, Lorenzo Ancillotti, Chiara Marmugi, Simone Franco, Gabriele Guastella




Clebs è - anche - uno spazio aperto. Chiunque può mandare alla mail della redazione (redazione@clebs.it) un proprio contributo sugli argomenti che proponiamo e sui quali dibattiamo.Basta rispettare poche regole: che i testi non siano superiori a 4000 battute, che non contengano offese, che siano inerenti agli argomenti che vengono trattati sul webmagazine.

Sponsor
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it